Il compositore Salvatore Frega ospite al Festival Puccini di Torre del Lago

In prima assoluta il melologo sul Tema del Bacio nel tempo del Covid.

Salvatore Frega, compositore tra i più attivi della sua generazione, farà il suo debutto al 67°Festival Puccini di Torre del Lago con una commissione per Ensemble e Voce Recitante, con la prima assoluta l’8 e 9 agosto 2021.

Il testo, del filosofo e scrittore Franco Marcoaldi, è sulla tematica del bacio, in modo più specifico, il bacio negato, che riguarda proprio il contatto mancato durante il periodo del Covid.

In scena, come attrice protagonista ci sarà la splendida Anna Bonaiuto, con l’ensemble Bernasconi dell’Accademia della Scala guidata dal direttore Marco Angius.

Il Festival, arrivato oramai alla sua 67° edizione in scena con le opere di Puccini (Tosca, Turandot e La Boheme), è uno dei palcoscenici internazionali più ambiti dagli artisti del mondo della musica e dello spettacolo e, sotto la guida artistica del maestro Giorgio Battistelli, è arrivato a raggiungere importanti traguardi anche con l’aggiunta di repertorio contemporaneo di compositori viventi.

“Quando ho ricevuto personalmente la chiamata del direttore artistico del Festival Puccini, Giorgio Battistelli prima, e quella del direttore generale, Franco Moretti poi – spiega Frega – ero incredulo della grande possibilità che mi è stata data, anche perché il maestro Battistelli investe tanto sui giovani di grande spessore e per questo lo ringrazio per la sua fiducia”.

“Sarà un grande onore poter lavorare con Marco Angius e l’ensemble dell’Accademia della Scala – aggiunge – perché riconosco il loro grande operato nella musica contemporanea. Porterò in scena un melologo che sicuramente toccherà il cuore di tutti noi proprio grazie alla tematica molto presente e che purtroppo in tanti hanno vissuto in prima persona. Tratterò il testo con l’equilibrio che merita e con la mia musica cercherò di creare trasporto tra la realtà e il sogno, con la missione di avvicinare anche tanti giovani all’ascolto della musica contemporanea”.

Nelle due serate saranno presenti altri tre compositori italiani con altre tre tematiche sul bacio ben delineate: il bacio immaginato, il bacio animale e il bacio estremo di Tosca sempre sul testo di Franco Marcoaldi.

 

© Cover di Leonardo Papi.

Musica classica, colta e contemporanea: il caso Salvatore Frega

Link dell’articolo

 

“Frega rappresenta una giovane promessa di cui già è possibile intravedere i caratteri stilistici rappresentativi; e quando un prodotto musicale offre all’ascoltatore la possibilità di familiarizzare con la personalità del compositore, già adempie ad uno dei principali obiettivi – se non il principale – dell’ arte, quello di fungere da canale comunicativo ed espressivo fra individui, di cui almeno uno abbia la funzione di mittente e almeno uno di destinatario.”

Gabriele Cupaiolo per Auralcrave

Intervista a Salvatore Frega – Calabria Mundi

Calabria Mundi, autorevole giornale che parla dei grandi Calabresi nel mondo, intervista Salvatore Frega.

Intervista al compositore Salvatore Frega per ARTENZZA MAGAZINE

Riconosciuto tra i Magazine Spagnoli di riferimento nel mondo della Musica, ARTENZZA propone l’intervista di Salvatore Frega.

 

LINK intervista

Altra Prima Assoluta per Salvatore Frega

 

Cosenza – Dopo i successi internazionali degli ultimi mesi, il Maestro Salvatore Frega torna in Calabria, ospite del Conservatorio S. Giacomantonio di Cosenza con una sua prima mondiale per orchestra che ha voluto dedicare al Conservatorio stesso, luogo dove lui ha potuto muovere i primi passi, e alla città di Cosenza, luogo di nascita del compositore.

<< Alla Valle del fiume Crati, racconta in musica i ricordi, le emozioni, le speranze che ho potuto vivere negli anni più importanti della mia vita >>, descrive il Maestro e aggiunge: << emozione continua durante la stesura della composizione, un momento intimo che ho vissuto con passione e con tanta gioia. Evento dove sarà emozionante incontrare nuovamente i vari colleghi e i tanti amici >>.

In cartellone, oltre “Alla Valle del fiume Crati” di Frega, verrà eseguito anche la Petite Suite di Debussy e la Jupiter di Mozart.

Il concerto sarà il 25 Ottobre 2019, alle ore 20:30, all’Auditorium Casa della Musica di Cosenza con l’Orchestra del Conservatorio S. Giacomantonio di Cosenza sotto la magistrale direzione del M° Fabrizio Da Ros.

Salvatore Frega Ospite al Kazakhstan Central Concert Hall per il Festival “Astana Keshteri”

Vincitore del Premio “Akademia Music Awards” a Los Angeles

Dopo il la medaglia d’argento ai Global Music Awards nel settembre 2018, Il Maestro Salvatore Frega, tra i più giovani e importanti compositori internazionali, vince il prestigioso premio “Akademia Music Awards” di Los Angeles nella categoria Strumentale-Orchestrale con la sua composizione “Magic Horse” per orchestra, scritta in occasione dell’Antal Dorati Competition ed eseguita in prima mondiale dalla Budapest Symphony Orchestra MAV.

Premio che segue la Nomination che ha avuto nei giorni scorsi su centinaia di partecipanti da tutto il mondo: “ Un fantastico premio inaspettato”, sottolinea il Maestro e aggiunge: “ sono molto felice che la mia musica e la musica contemporanea tocca scenari così importanti perché siamo noi ,compositori di oggi, a portare in auge lo stile puro che esprime tante emozioni e coinvolge tanta gente”.

Nel dicembre 2019, Il Maestro sarà ospite nel Gala di premiazione in California.

Per maggior Informazioni sul premio: https://bit.ly/2T5ONxz

Encomio Solenne per il M° Frega

 

 

Il 21 Novembre nella sala delle adunanze del Comune di Firmo, in Provincia di Cosenza, la Giunta Comunale firma la Delibera n. 71 del 21/11/2018, “Encomio Solonne al M° Salvatore Frega”, che recita: <<Premesso e considerato che l’Amministrazione Comunale è orgogliosa della presenza nel proprio paese di una personalità artistica così prestigiosa nell’ambito della musica, cha dà lustro all’intero paese in cui è cresciuto ed alla Regione Calabria intera dove ha mosso i primi passi nella formazione musicale e nel consolidamento della sua passione e vocazione musicale;

Ritenuto di attribuire all’illustre concittadino un encomio solenne per la sua straordinaria carriera artistica nel campo della musica ad un’età ancora così giovane che dà lustro all’intera cittadinanza; Acquisiti i pareri favorevoli dei soggetti di cui all’art. 49, comma 1, del T.U.E.L. – D.Lgs. n.267/2000, allegato sub ‘A’;
Con voti unanimi espressi nelle forme di Legge; DELIBERA
- di dare atto che la premessa è parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
di attribuire al nostro concittadino maestro Salvatore Frega, un ENCOMIO SOLENNE per la sua straordinaria carriera artistica nel campo della musica ad un’età ancora così giovane che dà lustro all’intera cittadinanza ed alla regione Calabria;
– di trasmettere la presente deliberazione alla Presidenza della Regione Calabria ed all’Assessorato alla cultura della Regione Calabria;
– di inviare, in elenco, il presente atto ai capigruppo consiliari ai sensi dell’art. 125, del T.U.E.L. – D.Lgs. 267/2000 ;
– di dichiarare, con voti altrettanto unanimi e separatamente resi, il presente atto immediatamente esecutivo ai sensi dell’art. 134, comma 4° , del T.U.E.L. – D.Lgs. 267/2000>>.

Onorato il M° Frega che ringrazia il Sindaco Dott. Gennarino Russo e l’intera giunta comunale per questo importante e notevole riconoscimento e aggiunge: <<aumenta la responsabilità verso l’arte e la musica e sarà mio compito tutelarla cercando di contribuire alla crescita e alla sua divulgazione>>.